Roomba ha intenzione di vendere i dati riguardanti la vostra casa. E non è l’unico.

L’Internet of Things, una rete gigante di oggetti connessi, si sta espandendo sempre di più e si predice che ci saranno più di 8,4 miliardi di device connessi per la fine di quest’anno. Frigoriferi, spazzolini, bidoni della spazzatura e perfino i cavalli stanno acquisendo le capacità per connettersi ad internet. Ogni volta che un oggetto passa online, molti più dati vengono raccolti dal suo creatore.

Per i consumatori, che cosa viene fatto con questi dati è per la maggior parte sconosciuto. iRobot, la compagnia che produce gli adorabili robot Roomba, che si muovono lentamente all’interno della vostra casa aspirando tutto ciò che trovano sul loro cammino, ha rivelato la sua intenzione di vendere delle mappe delle case alle più grandi compagnie di tech al mondo.

Leggi di più..