Serve un nuovo approccio alla security per poter difendere un entro il 2020 tra i 25 e i 50 miliardi di dispositivi connessi alla rete.

Oltre un milione di nuovi dispositivi IoT si connettono ogni anno a internet. Gli esperti prevedono che entro il 2020 saranno tra i 25 e i 50 miliardi i device e sensori implementati, per una media di circa 4 dispositivi connessi per ogni individuo del pianeta.

Attualmente sono già disponibili dispositivi IoT per il mercato consumer, per il settore medicale e per l’industria. Non si tratta di device isolati, in quanto vengono integrati nelle infrastrutture locali, nazionali o globali che creano un mondo iper-connesso capace di raccogliere e condividere i dati per consentire ai device di prendere decisioni praticamente in totale autonomia. In combinazione con cloud computing, disponibilità illimitata di banda e analisi dei dati l’IoT ha creato una nuova digital economy, mentre la sua rapida innovazione, i nuovi modelli di business e i mercati emergenti stanno offrendo vantaggi in termini di produttività, oltre a favorire la crescita economica. In tutto questo i dati svolgono un ruolo fondamentale nell’ottimizzazione dei processi e nel garantire efficienza, sicurezza e qualità ai massimi livelli.

Leggi di più..