Pubblicato il Retail Vision Study 2017 di Zebra, che riporta i risultati di sondaggi sottoposti a 1.700 executive del retail provenienti dal Nord America, America Latina, Asia del Pacifico, Europa e Medio Oriente.
Questi in sintesi i dati più interessanti:

• Il 70% degli executive della vendita al dettaglio è globalmente pronto ad adottare l’Internet delle Cose per migliorare le esperienze dei clienti nel retail.
• Il 73% di rivenditori retail considera la gestione dei big data come importante o business-critical per le loro operazioni.
• Il 78% dei rivenditori sostiene che l’integrazione dell’e-commerce e dell’esperienza in store siano importanti o business-critical affinché un’esperienza omnicomprensiva possa essere fornita ad ogni cliente.
• L’87% dei rivenditori retail implementerà punti vendita mobili (mobile point-of-sale – MPOS) entro il 2021, consentendo di eseguire la scansione e l’accettazione di pagamenti tramite carte di credito o di debito.
• Il 90% dei dettaglianti aumenterà la possibilità di acquistare online, ma con pick-up in negozio entro il 2021.

Leggi di più..