Sanità alla svolta Internet of Things. Ma attenzione ai cyber-rischi

Autodiagnosi del paziente, ospedale automatizzato, archivio dati sensibili: costruisce il futuro prossimo delle organizzazioni sanitarie il rapporto “Building the Hospital of 2030” di Aruba. Ma la vera sfida sarà mantenere la tracciabilità di tutti i dispositivi che si collegano condividendo dati medici.

Più sensori, meno medici. E’ lo scenario da oggi ai prossimi 10 anni che potrebbe profilarsi per il check-up medico: interazione maggiore con telecamere e dispositivi di scansione robotizzata rispetto a quella con medici e infermieri, mentre le organizzazioni sanitarie svilupperanno servizi basati sull’Internet of Things. Emerge dal nuovo report “Building the Hospital of 2030”  di Aruba, società di Hewlett Packard Enterprises, che riporta i risultati delle interviste condotte a Top Manager della sanità e a futuri specialisti. Lo studio mostra sia la probabilità sia la necessità per l’industria sanitaria di creare ambienti di lavoro più intelligenti che incorporino tecnologia mobile, cloud e IoT ed esamina i modi in cui tutto questo trasformerà l’esperienza del paziente e migliorerà l’assistenza clinica.

Leggi di più..

Altre news dal mondo IOT

2018-04-19T09:15:45+00:00

Leave A Comment