fbpx

Smart home in pericolo, troppe falle nei dispositivi IoT

Secondo il Threat Intelligence Report 2019 di Nokia l’attività botnet ha rappresentato il 78% degli eventi malware nel 2018; a rischio tutti gli oggetti connessi, anche le automobili e i dispositivi medici. Allarme per gli effetti negativi connessi al mining di cripto-valute. La soluzione? La security by design.

Le falle di sicurezza nei dispositivi della Internet of things sono una pericolosa porta d’accesso per gli attacchi hacker: infatti, l’utilizzo di software malevolo con cui cyber-criminali si insinuano nei dispositivi della Iot, come i sistemi di sorveglianza e allarme per la smart home, è in rapida crescita, denuncia il Nokia Threat Intelligence Report 2019, lo studio basato sui dati aggregati dal monitoraggio del traffico generato sulle reti quest’anno su scala mondiale da oltre 150 milioni di device in cui viene impiegato il Nokia NetGuard endpoint security, una suite di prodotti che fornisce protezione contro bot e malware e include il rilevamento di anomalie nei comportamenti degli oggetti Iot.

Leggi di più..

Altre news dal mondo IOT

2018-12-07T10:49:11+00:00

Leave A Comment