Si terrà il prossimo 23 febbraio, presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano, il convegno di presentazione dei risultati della ricerca “L’IoT per la Smart Home: mercato, offerta e canali” della School of Management PoliMI. Un’ottima occasione per capire meglio trend e tecnologie, oltre che i benefici concreti della casa connessa.

La Smart Home è fulcro del nuovo ecosistema dell’Internet of Things, sia per la centralità della casa nella vita di ogni individuo, con il potenziale enorme in termini di diffusione di oggetti e servizi, sia per il legame con alcuni dei settori di punta del Made in Italy, che funge da traino anche per altri comparti dell’economia nazionale. Si affacciano in questo mercato nuovi player globali, dotati spesso di una propria rete di vendita, e proliferano le startup. Allo stesso modo, si moltiplicano i punti di contatto tra il consumatore e la Smart Home: retailer (tradizionali e online), produttori, assicurazioni, utility e telco si muovono, con velocità diverse, tutti verso la casa connessa.

L’Internet of Things sta quindi iniziando a entrare nelle nostre case, ma per spalancare la porta all’innovazione è importante lavorare in modo più mirato allo sviluppo di nuovi servizi: sia quelli più elementari, come l’installazione (ancora indispensabile per una fetta importante della popolazione), sia quelli più evoluti, in grado di far cogliere appieno il valore della casa connessa.

Leggi di più..