Possiamo imparare davvero molto nel campo della sicurezza aziendale dal successo che la NFL ha acquisito negli anni grazie al suo approccio ai problemi di sicurezza.

In un evento come il Super Bowl ogni incidente di sicurezza può avere un impatto di enorme estensione. Il complicato paesaggio di coloro che hanno bisogno di misure di sicurezza “watchdog” durante il gioco, include: lo stadio ed i luoghi limitrofi, la trasmissione, la biglietteria ed i venditori, la città di Houston, i fan, i giocatori e le loro famiglie, gli ufficiali, i trasporti, i collegamenti degli sponsor, i performer, il team tecnico e l’attrezzatura, lo staff full time e part-time ed i volontari, i media, i venditori, la sicurezza alimentare, il parcheggio, l’applicazione delle leggi e la sicurezza privata, i VIP, gli spettatori, le compagnie di servizi pubblici, gli autisti, gli aeroporti ed i servizi di emergenza, ecc. Esiste perciò un’enorme esposizione al rischio.

Con così tanto in gioco, la NFL vive in uno spazio dove la pianificazione della gestione dei rischi è presa con grande serietà. Un attacco potrebbe influenzare i titolari di 73 mila biglietti ed una stima di 1 milione di visitatori presenti a Houston. Nel peggiore degli scenari, la gente potrebbe essere messa in pericolo a causa di un interruzione sistemica. Per questa ragione, il Department of Homeland Security considera il Super Bowl come un evento con implicazioni di sicurezza nazionale. Tutti stanno facendo la stessa cosa nello stesso momento, ossia rimanere connessi nel modo più sicuro possibile.

Leggi di più..